SULLA CARTA

Dalla parte dell’inchiostro

C’è differenza fra leggere un libro o un giornale su carta o informarsi solo sul digitale? BookCity Milano e Federazione Carta e Grafica lanciano un manifesto per promuovere la lettura sul cartaceo. Non una battaglia contro il digitale ma per sostenere la professionalità e contro “l’illusione del sapere” data dalla rete e dai social: è il momento di “tornare a riempire il nostro tempo di letteratura, poesia, giornalismo di qualità”. Ne parlo oggi sulle pagine Cultura del Corriere della Sera in edicola.

Per sopravvivere vendiamo capolavori

In tempi di gravi difficoltà economiche causa pandemia, musei (ma anche altre istituzioni culturali) corrono ai ripari. Vendendo le proprie opere d’arte per sopravvivere. E il dibattito è aperto. Ne parlo sulla Lettura di questa settimana.

Così il Settecento fa arte con la scienza

Un capolavoro della National Gallery di Londra in mostra agli Uffizi: è l'”Esperimento” di Joseph Wright of Derby (1734-1797). Ne parlo sulla Lettura del Corriere della Sera in edicola questa settimana.

Genova, il ponte Morandi filmato da mio padre nel 1969

Dai super 8 di famiglia spunta una sequenza con il ponte genovese inaugurato due anni prima e poi crollato nel 2018. Mio padre: “Eravamo in gita, vidi il ponte e decisi di prendere la cinepresa. Chi l’aveva mai vista una struttura come quella?”.

Io, giovane cronista su una Graziella in autostrada

Il 30 luglio del 1997 ci fu un incidente aereo all’aeroporto di Firenze. Per me, reporter alle prime armi, una sola alternativa per raggiungere il luogo dell’impatto: pedalare sulla A11. E oggi, con le mille difficoltà del giornalismo, che cosa è rimasto dell’entusiasmo di allora per questa professione?

Vi regalo un mio racconto per questi giorni a casa

S’intitola L’Ombrello ed è un breve racconto che ho scritto tre anni fa, ispirandomi al quadro Le Pont de l’Europe del pittore impressionista francese Gustave Caillebotte. Lo potete scaricare gratuitamente in pdf qua.

edicola

Coronavirus e informazione: si torna alla carta?

C’è la sensazione che le persone cerchino informazioni sul virus tornando a comprare quotidiani cartacei. Una responsabilità per i giornalisti, una richiesta da parte dei lettori della necessità di informazione di qualità.

La Firenze del Colibrì

Il mio piccolo viaggio fotografico in alcuni luoghi della città dove si svolge la vicenda del romanzo di Sandro Veronesi che ha appena vinto il premio Strega.

Firenze, 71 giorni dopo

Quando è scattato il lockdown dell’Italia per il coronavirus ho realizzato un reportage fotografico per le strade di Firenze pubblicato poi su VanityFair.it. Adesso che la fase due ha permesso di muoversi liberamente, con la riapertura di negozi, bar e ristoranti, sono tornato per le strade del centro. Fotografando gli stessi punti di inizio marzo per vedere come la vita rianima le strade, anche se molto lentamente e con una nuova normalità, segnata da timori e da regole.

Neowise, la cometa dell’estate

È la protagonista di queste notti d’estate, la cometa C/2020 F3 Neowise. Questa è una delle foto che le ho scattato a Montesenario (Firenze) nella notte del 20 luglio.

Nella casa studio di Michelucci, gigante dell’architettura del Novecento

Trent’anni fa, il 31 dicembre del 1990, moriva Giovanni Michelucci, l’architetto padre della Stazione di Santa Maria Novella a Firenze o della chiesa sull’autostrada A1. La Fondazione Giovanni Michelucci organizza una serie di visite alla villa-studio del grande architetto, a Fiesole. La racconto in questo servizio video che ho realizzato per FlorenceTV

La mia video intervista al filosofo Emanuele Coccia

L’intervista filmata al filosofo Emanuele Coccia che ho realizzato in occasione della pubblicazione in Brasile del suo saggio “Métamorphoses”. Il libro è uscito a marzo in Francia e arriverà in Italia per Einaudi nell’autunno del prossimo anno. Al centro del volume di Coccia, docente alla Ehess, l’alta scuola di scienze sociali di Parigi, c’è una concezione del mondo e delle forme di vita viste come un tutto unico. L’evento è stato organizzato dall’Istituto italiano di cultura di Rio in collaborazione con La Lettura del Corriere della Sera e il Cepell, il Centro per il libro e la lettura.