Bombe a mano nell’insalata. Fallaci, un’esule a Firenze

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

La Firenze di Oriana Fallaci. La racconta in un libro appena uscito il senatore Riccardo Nencini. Con particolari inediti, come l’incrocio sul Monte Giovi nel ’44 fra la Fallaci, quattordicenne partigiana, e Nada Giorgi, la donna la cui vicenda, romanzata, è stata raccontata da Carlo Cassola nel suo “La ragazza di Bube”. Ne parlo oggi sulla Terza Pagina del Corriere della Sera.