Hatoum la tessitrice, una geometria di dialogo e incontri

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Per La Lettura del Corriere della Sera di questa settimane in edicola ho intervistato Mona Hatoum, una delle artiste contemporanee più note al mondo. L’ho incontrata a Londra nei giorni scorsi, in occasione della fiera Frieze, appuntamento che riunisce collezionisti e gallerie. Lì l’artista – nata a Beirut nel 1952 da una famiglia palestinese, rifugiata nella capitale inglese nel 1975 – presentava il suo lavoro per la Illy Art Collection.